Il Gruppo Lem rafforza il proprio legame con Save the Children, l’organizzazione internazionale impegnata da oltre 100 anni a salvare i bambini più vulnerabili del mondo.

In virtù dei risultati importanti già conseguiti nel corso del primo anno di collaborazione, il Gruppo Lem ha deciso non solo di confermare la propria adesione alla ONG, ma anche di accrescere il proprio impegno in favore dell’Organizzazione per l’anno 2020-2021.
Una partnership umana prima ancora che professionale, quella tra il Mangia Group e Save the Children, fatta di persone che hanno il comune obiettivo di aiutare quanti più bambini è possibile ad avere un futuro e soprattutto un futuro diverso, senza abusi, guerre, malnutrizione.
L’emergenza Covid-19, che ha messo in ginocchio tutto il pianeta, ha avuto ripercussioni ancora più drammatiche nei paesi più poveri del mondo, già quotidianamente provati da carestie, siccità, calamità naturali, guerre e, di recente, anche dalla peggiore invasione di cavallette degli ultimi 10 anni.

E purtroppo, com’è inevitabile, i bambini – che sono i più fragili e indifesi – sono le prime vittime. A loro tocca sempre la parte peggiore, sotto tutti gli aspetti, fisici e psicologici.
La Lem Linea Ecologica Mangia non riesce a rimanere indifferente a tutto questo e risponde al grido d’aiuto dei più piccoli accrescendo il proprio sostegno in favore Save the Children, un’organizzazione che si distingue per serietà, impegno e obiettivi ambiziosi.
Il Grupp si conferma così, anche per il 2020-2021, “Impresa per i bambini”, formalmente e soprattutto concretamente, contribuendo con i fatti a garantire salute, educazione e sicurezza alle future generazioni del nostro pianeta.