Il Gruppo Industriale Mangia, nell’augurare buone vacanze estive a tutti, invita quanti soggiorneranno fuori a non abbassare la guardia sul rispetto della natura e dell’ambiente e ad orientarsi  verso un turismo più sostenibile.
Capita spesso, infatti, che nei periodi di svago e di riposo ci si lasci andare a comportamenti un po’ più superficiali rispetto alle nostre abitudini quotidiane.
Eppure, proprio nei luoghi di villeggiatura, al mare o in montagna, è importante, più che altrove, avere cura dell’ambiente che ci circonda, affinché i posti turistici meravigliosi dove trascorriamo le nostre vacanze restino belli e incontaminati così come li abbiamo trovati noi.
In vacanza, più che altrove, è importante fare una buona raccolta differenziata, per non ingolfare i piccoli e grandi comuni turistici, che d’estate vedono decuplicate le quantità di rifiuti che raccolgono quotidianamente. E’ importante non dimenticare i nostri sacchetti di spazzatura laddove trascorriamo le nostre giornate d’agosto, che siano spiagge, parchi, giardini, colline.
Abbiamo il dovere di responsabilizzare i nostri bambini al rispetto del mare e della natura e ad invitarli ripetutamente a fare attenzione affinché non dimentichino nei parchi e sul bagnasciuga i loro giocattoli, quasi sempre di plastica: palloni, palloncini, secchielli, palette, rastrelli e formine. Per non parlare dei bastoncini dei lecca lecca, delle cannucce, degli involucri di gelati e patatine. Bisogna ricordare ai nostri piccoli che se gli spazi non vengono ripuliti, tutto, prima o poi, finisce in mare, inquinando un ecosistema già fortemente compromesso: troppi pesci e gabbiani muoiono ogni anno per aver ingerito plastica e rifiuti di ogni tipo.
Ciascuno di noi è chiamato a testimoniare il proprio senso civico e il proprio amore per la natura assumendo un comportamento ‘ecocompatibile’. I fumatori, ad esempio, abbiano cura di non lasciare i loro mozziconi sulla sabbia, affinché non si renda necessario istituire il divieto di fumo sulle spiagge.
Resta sottinteso che le attività turistiche di ristorazione che in questo periodo lavorano di più debbano rispettare la normativa sul corretto smaltimento dei rifiuti, in particolare degli olii esausti.
E’ un invito che il Gruppo Industriale Mangia sente il dovere morale, prima ancora che professionale, di rivolgere a tutti. Un’esortazione obbligatoria da parte di chi ha fatto della tutela della natura la propria attività professionale e da parte di chi lavora tutto l’anno per la protezione dell’Ambiente. Buone vacanze!