Nuovi punti di raccolta olio vegetale esausto a Lusciano ( Ce )

DOMENICA 6 OTTOBRE | piazza Giovanni Paolo II Lusciano ( Ce ).
L’amministrazione e l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Lusciano in Collaborazione con Lem Linea Ecologica Mangia srl.
Presenteranno i Punti di raccolta dell’olio vegetale esausto.

Il Gruppo industriale Mangia alla VII Giornata per la Custodia del Creato con il progetto “L’Olio Buono”: raccolta di quartiere degli olii alimentari esausti Salerno, Tempio di Pomona Sabato 28 settembre 2019, dalle h 9,00 alle h 19,00

Il Gruppo industriale Mangia partecipa alla VII Giornata regionale per la Custodia del Creato, in programma sabato 28 settembre a Salerno.
L’evento è organizzato dalla Conferenza Episcopale Campana e gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, dell’Associazione Marinai d’Italia e del Comune di Salerno e sarà una manifestazione rigorosamente plastic free.
Il tema scelto dai vescovi italiani per l’evento nazionale – Coltivare la biodiversità– sarà focalizzato in Campania sulla risorsa “Mare”.
Nell’elegante Tempio di Pomona della Curia arcivescovile di Salerno sarà allestito uno stand del Gruppo Industriale Mangia per tutta la giornata di sabato, a disposizione di quanti vorranno approfondire il progetto ‘L’Olio Buono’ che da ormai tre anni, la LEM sta realizzando con numerose parrocchie dell’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno.
Molte comunità, infatti, hanno aderito al progetto ospitando nei propri spazi un contenitore per la raccolta degli olii esausti di provenienza domestica.
Il progetto ha il duplice obiettivo di educare tutti i cittadini al corretto smaltimento degli olii, per evitare che questi finiscano negli scarichi di casa, inquinando poi proprio il nostro mare, e anche di aiutare le comunità parrocchiali con un piccolo sostegno, proporzionale alla quantità di olio raccolto. Un modo per incentivare una buona pratica ambientale finalizzata a  preservare la biodiversità del nostro Mare e a salvaguardare l’Ambiente.
Questo comune obiettivo rispetto al tema della VII Giornata per la tutela del Creato ha spinto il Gruppo industriale Mangia non soltanto a partecipare all’evento, ma anche a contribuire all’organizzazione dello stesso.
Siamo certi che il nostro corner aziendaleattirerà l’attenzione dei tanti illustri invitati all’evento, rappresentanti del mondo politico – istituzionale – religioso – sociale e culturale e non soltanto della nostra regione.
Il programma dettagliato della Giornata è pubblicato sui siti web del Comune di Salerno e dell’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno.
Vi aspettiamo numerosi al Tempio di Pomona a Salerno, sabato 28 aprile dalle ore 9,00 alle ore 19,00.

Mangia Group augura a tutti buone vacanze estive all’insegna del rispetto ambientale

Il Gruppo Industriale Mangia, nell’augurare buone vacanze estive a tutti, invita quanti soggiorneranno fuori a non abbassare la guardia sul rispetto della natura e dell’ambiente e ad orientarsi  verso un turismo più sostenibile.
Capita spesso, infatti, che nei periodi di svago e di riposo ci si lasci andare a comportamenti un po’ più superficiali rispetto alle nostre abitudini quotidiane.
Eppure, proprio nei luoghi di villeggiatura, al mare o in montagna, è importante, più che altrove, avere cura dell’ambiente che ci circonda, affinché i posti turistici meravigliosi dove trascorriamo le nostre vacanze restino belli e incontaminati così come li abbiamo trovati noi.
In vacanza, più che altrove, è importante fare una buona raccolta differenziata, per non ingolfare i piccoli e grandi comuni turistici, che d’estate vedono decuplicate le quantità di rifiuti che raccolgono quotidianamente. E’ importante non dimenticare i nostri sacchetti di spazzatura laddove trascorriamo le nostre giornate d’agosto, che siano spiagge, parchi, giardini, colline.
Abbiamo il dovere di responsabilizzare i nostri bambini al rispetto del mare e della natura e ad invitarli ripetutamente a fare attenzione affinché non dimentichino nei parchi e sul bagnasciuga i loro giocattoli, quasi sempre di plastica: palloni, palloncini, secchielli, palette, rastrelli e formine. Per non parlare dei bastoncini dei lecca lecca, delle cannucce, degli involucri di gelati e patatine. Bisogna ricordare ai nostri piccoli che se gli spazi non vengono ripuliti, tutto, prima o poi, finisce in mare, inquinando un ecosistema già fortemente compromesso: troppi pesci e gabbiani muoiono ogni anno per aver ingerito plastica e rifiuti di ogni tipo.
Ciascuno di noi è chiamato a testimoniare il proprio senso civico e il proprio amore per la natura assumendo un comportamento ‘ecocompatibile’. I fumatori, ad esempio, abbiano cura di non lasciare i loro mozziconi sulla sabbia, affinché non si renda necessario istituire il divieto di fumo sulle spiagge.
Resta sottinteso che le attività turistiche di ristorazione che in questo periodo lavorano di più debbano rispettare la normativa sul corretto smaltimento dei rifiuti, in particolare degli olii esausti.
E’ un invito che il Gruppo Industriale Mangia sente il dovere morale, prima ancora che professionale, di rivolgere a tutti. Un’esortazione obbligatoria da parte di chi ha fatto della tutela della natura la propria attività professionale e da parte di chi lavora tutto l’anno per la protezione dell’Ambiente. Buone vacanze!

Mangia Group con Save the Children in difesa dei diritti dell’Infanzia

Il Gruppo Industriale Mangia sostiene Save the Children, l’Organizzazione umanitaria internazionale che difende i bambini di tutto il mondo, “sempre e ovunque, a qualsiasi costo”.

La Lem Linea Ecologica Mangia srl scende così in campo in difesa dei più piccoli e contro ogni violazione dei diritti dell’infanzia, con l’inamovibile convinzione che i bambini debbano vivere in condizioni di rispetto del diritto alla salute, all’istruzione e la protezione contro ogni forma di violenza. 

La Lem aderisce con orgoglio al programma ‘Impresa per i Bambini’ di Save the Children, che permette alle aziende di sostenere le attività dell’Organizzazione, devolvendo una quota annuale a sostegno della lotta contro la povertà. 

Grazie al servizio di raccolta degli oli esausti vegetali è stato possibile devolvere una parte degli introiti per questa nobile causa, entrando così a far parte del “Club di aziende virtuose” di Save the Children.

 Il suddetto programma, infatti, è una forma di sostegno particolarmente gradita all’Organizzazione umanitaria, perché permette di conoscere in anticipo di quali e di quante risorse si dispone e quindi di pianificare gli interventi con maggiore efficacia ed efficienza, ottimizzando tempi e traguardi importanti da raggiungere. 

Annualmente, Save the Children comunicherà i progetti sostenuti e le attività realizzate grazie al sostegno della ditta LEM, che intende aiutare i volontari dell’Organizzazione a guarire le ferite dell’anima di tanti bambini, costretti a combattere nei paesi in guerra, a lavorare nei paesi poveri, a sottostare a qualsiasi forma di abuso e di sfruttamento, anche nel nostro paese, soltanto perché piccoli e indifesi. 

Con Save the Children, il Gruppo Industriale Mangia contribuirà a realizzare delle piccole “oasi nel mondo”, dove i bambini potranno finalmente essere tali e vivere la loro infanzia con la stessa gioia e spensieratezza dei nostri figli.

 

L’Ufficio Stampa

Nuovi punti di raccolta a Lusciano

Domenica 16 Giugno
L’amministrazione e l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Lusciano in Collaborazione con Lem Linea Ecologica Mangia srl
Presenteranno i nuovi Punti di raccolta dell’olio vegetale esausto.

Vienici a trovare siamo in piazza Giovanni Paolo II
Lusciano

 

 

Mangia Group anche quest’anno celebra l’HEART DAY

L’Earth Day (Giornata della Terra) è la più grande manifestazione ambientale del pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia. 

La Giornata della Terra, momento fortemente voluto dal senatore statunitense Gaylord Nelson e promosso ancor prima dal presidente John Fitzgerald Kennedy, coinvolge ogni anno fino a un miliardo di persone in ben 192 paesi del mondo.

Le Nazioni Unite celebrano l’Earth Day ogni anno, un mese e due giorni dopo l’equinozio 

di primavera, il 22 aprile.

Nata il 22 aprile 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra. Come movimento universitario, nel tempo, la Giornata della Terra è divenuta un avvenimento educativo ed informativo. 

I gruppi ecologisti lo utilizzano come occasione per valutare le problematiche del pianeta: l’inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, le migliaia di piante e specie animali che scompaiono, e l’esaurimento delle risorse non rinnovabili. 

Si insiste in soluzioni che permettano di eliminare gli effetti negativi delle attività dell’uomo; queste soluzioni includono il riciclo dei materiali, la conservazione delle risorse naturali come il petrolio e i gas fossili, il divieto di utilizzare prodotti chimici dannosi, la cessazione della distruzione di habitat fondamentali come i boschi umidi e la protezione delle specie minacciate.